Ischia

Ischia

Ogni anno migliaia di turisti scelgono Ischia per usufruire delle qualità terapeutiche delle sue acque termali presenti nelle numerose sorgenti termali e frutto dell'origine vulcanica dell'isola. Con una superficie di 46 kmq d uno sviluppo costiero di 34 km l'isola d'Ischia è la maggiore dell'arcipelago campano.


Google Maps

Localitą da visitare

Giardini La Mortella

Giardini La Mortella

La Mortella è lo splendido giardino, oggi aperto al pubblico, creato da Susana Walton, la moglie argentina di Sir William Walton.
Google Maps

Giardini Poseidon

Giardini Poseidon

Il Parco Termale Giardini Poseidon sorge nella baia di Citara, ed è composto da 22 piscine termali curative con temperatura costante da 20° a 40°.
Google Maps

Giardini Ravino

Giardini Ravino

I Giardini nascono nel 2004 dal coraggio di trasformare in realtà un sogno "coltivato" a lungo da Giuseppe D'Ambra, appassionato di piante grasse.
Google Maps

Il bosco della Falanga

Il bosco della Falanga

Sul lato occidentale del monte si stende il castagneto della Falanga, coi suoi numerosi ricoveri di pietra, cisterne e nevaioli.
Google Maps

Il Castello Aragonese

Il Castello Aragonese

Il Castello sorge su di un cono di lava di basalto, che si innalza dal fondo del mare, ed è alto circa 600 piedi (182 mt. circa) dal suo livello.
Google Maps

Il Fungo

Il Fungo

L'erosione millenaria ha creato il Fungo, uno dei simboli più conosciuti dell'isola, ricavato dall'iniziale blocco di tufo verde dell'Epomeo.
Google Maps

Il Lido d'Ischia

Il Lido d'Ischia

Comprende le spiagge di S. Pietro, di Punta Molino, della Mandra e dei Pescatori.
Google Maps

Il Museo A. Rizzoli

Il Museo A. Rizzoli

Agli inizi degli anni 50 Angelo Rizzoli, fondatore della nota casa editrice, visita per la prima volta Ischia e subito se ne innamora. Il museo dedicato all'imprenditore ha sede presso Villa Arbusto a Lacco Ameno.
Google Maps

Il Museo Contadino di Casa D'Ambra

Il Museo Contadino di Casa D'Ambra

Il museo contadino dell'azienda ripercorre l'economia vitivinicola dell'isola dai Greci ai giorni nostri.
Google Maps

Il Museo del Mare

Il Museo del Mare

Il Museo del mare è collocato nel palazzo dell'Orologio, un edificio settecentesco che era la sede del Parlamento degli Eletti Isolani.
Google Maps

Il Museo delle Armi al Castello Aragonese

Il Museo delle Armi al Castello Aragonese

Il museo delle armi, armature e strumenti di tortura è ospitato nel suggestivo contesto del Castello Aragonese.
Google Maps

Il Museo di Pithecusae

Il Museo di Pithecusae

La storia di Ischia dalla preistoria all'età romana è racchiusa tra le mura dell'edificio principale del complesso di Villa Arbusto.
Google Maps

Il Museo Diocesano

Il Museo Diocesano

Gli oggetti presentati al pubblico provengono, nella maggior parte dei casi, da varie chiese della diocesi.
Google Maps

Il Museo e scavi di Santa Restituta

Il Museo e scavi di Santa Restituta

Il complesso "Scavi e Museo Santa Restituta" in Lacco Ameno rappresenta il tipico esempio di aree di scavo o di zone archeologiche trasformate in entità museali autonome.
Google Maps

L'eremo di S. Nicola

L'eremo di S. Nicola

La chiesa, scavata nel tufo, esisteva già nel 1459, mentre le cellette del convento furono costruite nel 1587.
Google Maps

L'Osservatorio Geofisico

L'Osservatorio Geofisico

L'Osservatorio Geofisico 1885, fondato dallo scienziato Giulio Grablovitz a Casamicciola Terme all'ombra del vulcano Epomeo.
Google Maps

La Baia di Sorgeto

La Baia di Sorgeto

Per un bagno indimenticabile nel mare caldo la baia di Sorgeto a Panza del Comune di Forio è il posto ideale.
Google Maps

La Cattedrale

La Cattedrale

Dedicata alla Madonna della Scala, edificata agli inizi del XV secolo fu più volte modificata
Google Maps

La Chiesa del Soccorso

La Chiesa del Soccorso

La chiesa più famosa e affascinante del comune di Forio; si affaccia su un tratto molto panoramico della costa foriana, a strapiombo sul mare.
Google Maps

La chiesa di S. G.G. della Croce

La chiesa di S. G.G. della Croce

Dedicata al culto del Santo protettore San Giovan Giuseppe della Croce, sorta nel 1570 e largamente modificata.
Google Maps

La chiesa di S. Girolamo

La chiesa di S. Girolamo

Piccola e racchiusa, sorta all'inizio del XIV secolo, subito dopo che la colata lavica del 1301 coprì tutta la zona.
Google Maps

La chiesa di S. Maria al Monte

La chiesa di S. Maria al Monte

Risalente al XVII secolo, nel 1930 fu abbandonata. Successivamente un ex monaco dell'Epomeo ne volle a tutti i costi ripristinare il culto.
Google Maps

La chiesa di S. Maria di Loreto

La chiesa di S. Maria di Loreto

Edificata all'inizio del XIV secolo. Fu ampliata nel '600, e nel corso del '700 fu costruito sia il campanile che l'altare maggiore.
Google Maps

La chiesa di S. Maria di Portosalvo

La chiesa di S. Maria di Portosalvo

La chiesa di Santa Maria di Portosalvo, si trova al centro del porto di Ischia, affacciata proprio sul molo.
Google Maps

La chiesa di S. Michele Arcangelo

La chiesa di S. Michele Arcangelo

Sorta a metà del XIX secolo. Gode di una posizione incantevole tra le collinette di Sant'Angelo e la baia dei Maronti.
Google Maps

La chiesa di San Rocco

La chiesa di San Rocco

Essa venne edificata nel Seicento e nel Settecento fu abbellita con stucchi nella facciata, di altari in marmi e di statue lignee.
Google Maps

La chiesa di Santa Restituta

La chiesa di Santa Restituta

Dedicata alla Santa protettrice di Lacco e dell'isola, sorta sui resti di un'antica basilica paleocristiana.
Google Maps

La spiaggia degli inglesi

La spiaggia degli inglesi

E' situata a ridosso della collina di S. Alessandro, esposta a nord-est, e quindi non è particolarmente soleggiata.
Google Maps

La spiaggia dei Maronti

La spiaggia dei Maronti

La spiaggia più rinomata dell'isola, e la più lunga con tre km di sabbia grossa esposta a sud che raggiunge elevate temperature.
Google Maps

La spiaggia del Bagnitiello

La spiaggia del Bagnitiello

La spiaggia del Bagnitiello è caratterizzata dal fondo ghiaioso e dalle sorgive minerali in prossimità della riva.
Google Maps

La spiaggia della Chiaia

La spiaggia della Chiaia

La spiaggia della Chiaia lunga e sabbiosa, parte dal braccio destro del porto del Comune di Forio, a circa 300 metri dal centro.
Google Maps

La spiaggia delle monache

La spiaggia delle monache

Ai piedi di Monte Vico si trova la Spiaggia delle Monache, anche nota come spiaggia di Varulo.
Google Maps

La spiaggia di Cafiero

La spiaggia di Cafiero

La spiaggia di Cafiero, proseguendo da Ischia, è la prima che incontriamo a Casamicciola Terme.
Google Maps

La spiaggia di Cartaromana

La spiaggia di Cartaromana

E' situata ad Est e perciò è molto soleggiata durante tutta la mattinata e non oltre il primo pomeriggio.
Google Maps

La spiaggia di Cava dell'isola

La spiaggia di Cava dell'isola

La spiaggia di Cava dell'isola è molto ambita da bagnanti giovani. E' caratterizzata da fondali subito alti, ed offre la possibilità di stare al sole fino a tarda sera.
Google Maps

La spiaggia di Cava Grado

La spiaggia di Cava Grado

La spiaggia di Cava Grado è situata sulla costa meridionale dell'isola di Ischia, nella piccola località omonima.
Google Maps

La spiaggia di Citara

La spiaggia di Citara

La spiaggia di Citara si trova sulla costa occidentale dell'isola ed è di sabbia grossa.
Google Maps

La spiaggia di San Francesco

La spiaggia di San Francesco

La spiaggia di San Francesco si trova a pochi chilometri dal porto di Forio; facilmente raggiungibile sia in auto sia con mezzi pubblici.
Google Maps

La Spiaggia di San Montano

La Spiaggia di San Montano

La baia di San Montano è l'angolo più nascosto e suggestivo delle coste di Lacco Ameno. Ricavata nel seno delle rocce trachitiche dello Zaro e di Monte di Vico.
Google Maps

La torre di Michelangelo

La torre di Michelangelo

E' una casa turrita edificata su quel tratto della costa orientale dell'isola che prospetta sul Castello d'Ischia.
Google Maps

Museo civico "Il Torrione"

Museo civico "Il Torrione"

Dall'812 e poi per molti secoli, Forio fu esposta ad attacchi di pirati. Uno dei sistemi di difesa degli abitanti di Forio fu la costruzione di torri di osservazione edificate su ogni altura sia dentro che fuori il paese.
Google Maps

Parco Termale Aphrodite Apollon

Parco Termale Aphrodite Apollon

Il Parco Termale Aphrodite Apollon, si trova a Sant'Angelo, in un posto incantevole e di rara bellezza, la struttura è composta da 12 piscine termali.
Google Maps

Parco Termale Castiglione

Parco Termale Castiglione

Situato in una conca naturale che scende verso il mare e circondato da una vasta macchia di vegetazione dispone di dieci piscine di cui otto termali.
Google Maps

Parco Termale Negombo

Parco Termale Negombo

Il Negombo è un parco idrotermale adagiato nella baia di San Montano a Lacco Ameno d'Ischia, voluto e realizzato dal duca Luigi Silvestro Camerini.
Google Maps

Parco Termale O' Vagnitiello

Parco Termale O' Vagnitiello

Situato in una zona ricca di acque termali, il Parco è composto da 3 piscine termali, sauna, palestra e circa 250 posti con lettini e sedie.
Google Maps

Sant'Angelo

Sant'Angelo

La località più esclusiva dell'isola ha una storia antica, lontana dalla moderna mondanità.
Google Maps

Sorgente Nitrodi

Sorgente Nitrodi

La sorgente di Nitrodi, famosa per le particolari qualità curative delle sue acque si trova nel comune di Barano d'Ischia, nella frazione Buonopane.
Google Maps

Terme di Cavascura

Terme di Cavascura

Scavata nella viva pietra di un vallone, non è stata trasformata col passare degli anni ma conserva ancora le sue grotte, le sue piccole cascate, le sue sorgenti bollenti.
Google Maps

Villa Arbusto

Villa Arbusto

Villa Arbusto è situata in incantevole posizione panoramica sull'altura prospiciente la piazza S. Restituta di fronte al promontorio di Monte di Vico.
Google Maps

Villa La Colombaia

Villa La Colombaia

A Forio d'Ischia, incastonata tra il mare, il cielo e il fitto bosco vi è La Colombaia, mitizzata residenza estiva di Luchino Visconti.
Google Maps